Mi preoccupo se siete voi attivisti e simpatizzanti a parlare come la tv.

di Marilisa Pasquino:

“Invece di pensare sempre a ciò che non abbiamo potuto fare, cominciamo a pensare, a goderci e ad esser felici delle tantissime cose buone che abbiamo già fatto”
“Non mi preoccupo se la gente che incontriamo per strada parla come la tv. Invece mi preoccupo se siete voi attivisti e simpatizzanti a parlare come la tv.”
Queste sono solo alcune frasi che ieri, Luigi Di Maio, ha pronunciato nel corso dell’assemblea con gli attivisti puglia che si è tenuta ieri a Bari e che mi hanno particolarmente colpita.
Sono state 6 ore di confronto in cui tutti hanno potuto dire la loro. Domande, considerazioni (Anche dure) e soprattutto ringraziamenti verso un ragazzo che ce la sta mettendo davvero tutta. Ci ha parlato (senza voce) in modo schietto ed ha ammesso anche le sue colpe. Ha fatto un discorso lungo, bello, pulito ed onesto in cui ha toccato davvero ogni aspetto. Abbiamo conosciuto il Luigi uomo, che è anche meglio del Luigi ministro (ha anche detto una marea di parolacce, cosa inedita).
Se vogliamo ripartire, cominciamo nuovamente a combattere tutti insieme e non delegare ogni cosa a Di Maio.