MERCATONE UNO: IMPEGNO DI LUIGI DI MAIO PER TUTELARE FORNITORI E GARANTIRE CIGS AI LAVORATORI

Di Tiziana Ciprini:

Come avevamo assicurato, manteniamo alta l’attenzione sulla vicenda Mercatone Uno per la quale il ministero dello Sviluppo Economico presenterà un emendamento al dl Crescita che consentirà di ampliare i benefici del Fondo per le vittime di mancati pagamenti anche ai fornitori di Mercatone Uno. In questo modo cercheremo di aiutare tutte le aziende dell’indotto che erano in attesa di pagamenti. Inoltre, il ministro Di Maio ha confermato il suo impegno per garantire la cassa integrazione straordinaria a 1800 lavoratori non appena sarà autorizzata la procedura di amministrazione straordinaria dal Tribunale.

Quelli annunciati da Luigi Di Maio sono due importanti passi per garantire le imprese che sono state danneggiate dalla crisi Mercatone Uno e i dipendenti che da un giorno all’altro si sono trovati senza lavoro per la chiusura dei punti vendita. Ci teniamo a ricordare che se oggi ci troviamo in questa situazione è perché l’ex ministro Calenda aveva acconsentito a vendere la società a quello che aveva considerato “miglior offerente”. Peccato che poi quella holding maltese a cui è andata Mercatone Uno non aveva alcuna garanzia sul capitale. In pratica era stato trovato un acquirente che non ha risolto, ma ha anzi aggravato la crisi di Mercatone Uno.

Con l’impegno dimostrato dal ministero dello Sviluppo Economico, ci auguriamo che i lavoratori ricevano presto gli ammortizzatori sociali in attesa di una prospettiva di reindustrializzazione che dia speranza occupazionale ai lavoratori.

L’articolo MERCATONE UNO: IMPEGNO DI LUIGI DI MAIO PER TUTELARE FORNITORI E GARANTIRE CIGS AI LAVORATORI sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini