Martinetti, Sacco (M5S): “Stop acquisto di mezzi a gasolio. 24 milioni di fondi statali vengano impegnati per autobus a metano ed elettrici”

Diesel ancora al centro delle politiche dei trasporti della regione Piemonte. La giunta Cirio spenderà infatti i 24 milioni di euro stanziati dal Ministero dei Trasporti (tramite Fondo Europeo Sviluppo e Coesione) per acquistare nuovi autobus a gasolio. Non propriamente una scelta lungimirante viste le recenti disposizioni in materia, i bandi e gli obblighi per gli automobilisti del bacino padano. La scelta di questa amministrazione a traino leghista è anacronistica e inadeguata rispetto alle condizioni di criticità della qualità dell’aria in Piemonte e all’orientamento europeo e nazionale volto a ridurre la circolazione dei veicoli diesel

La delibera formalizza gli impegni tra la Regione Piemonte e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti relativi al finanziamento per la realizzazione del Piano Nazionale per il rinnovo di autobus ma può ancora essere modificata.

Ovunque ormai si acquistano mezzi a basso impatto e si strutturano reti sostenibili. Si fa quindi necessaria un’inversione ad U per cambiare destinazione ai fondi statali. Si opti per autobus a metano ed elettrici come sta facendo Torino con i 40 bus “Conecto” a metano e i 100 elettrici in arrivo entro la fine del 2020.

Ivano Martinetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte
Sean Sacco, Consigliere Regionale M5S Piemonte



Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte