Mal di Pansa

di Alberto Giardini:

Mal di Pansa – “Questo è un governo di terroristi che vuole sfasciare tutto, fare piazza pulita dell’Italia e della democrazia. Siamo sull’orlo di un baratro. Un governo che non ha rispetto per nessuno. L’unica alternativa è quella di un governo di tecnici, come Mario Monti, sostenuto dai militari (giuro, l’ha detto!!!). Il reddito di cittadinanza è un regalo che viene fatto a chi non ha voglia di lavorare e Salvini, tutto sommato, è persino meglio di Di Battista e Di Maio che sono due ignoranti, non sanno un cazzo e non gliene frega nulla di che cosa ha bisogno questo Paese. E’ fascismo”.

Chi farnetica è Giampaolo Pansa, che dal reparto geriatrico di casa sua, auspica catastrofi e ravvisa fascismo ovunque. Allo stesso livello pure Scalfari, Zucconi, Colombo, Augias; ognuno ha il suo personale reparto di geriatria, dove è concesso, considerata la ragguardevole età, di sparare boiate per la gioia degli ultimi residuati filo comunisti. Accuse atroci, perfino un invito al colpo di stato, nessun contraddittorio, un concetto di democrazia molto personale, il patetico teatrino di radical chic invecchiati malissimo.
A chiusura ringrazio Raffaele P. di anni 88, che mi ha informato dell’intervista a Pansa, criticando aspramente le sue parole ed evidenziando il morboso silenzio assertivo dei giornalisti in studio a Piazzapulita. Come vedete si può invecchiare anche splendidamente.

Potrebbe interessarti anche: