M5S: Salvini ordina il “papeetellum”, il Piemonte china la testa e ubbidisce. Ma proposta palesa vizi di costituzionalità.

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Salvini ha ordinato il #PAPEETELLUM, una nuova legge elettorale a suo uso e consumo, il Piemonte ha ubbidito agli ordini.
Per ottenerlo ha bloccato le attività del Consiglio regionale del Piemonte che anziché occuparsi delle vere emergenze (Sanità, Trasporto locale, Ambiente, Istruzione) ha perso tempo ad eseguire gli ordini dell’ex Capitano.

E mentre l’aula regionale viene trasformata dai leghisti nella spiaggia del Papeete, i giovani piemontesi si preparano a scendere in piazza per pretendere più attenzione sui cambiamenti climatici. Un tema che, ad oggi, non ha ottenuto nessuna attenzione da parte della Giunta regionale. Tutta impegnata, insieme al resto della maggioranza, a ubbidire ai diktat che arrivano da Pontida.

A margine di una indecorosa strumentalizzazione del Consiglio Regionale, sottolineiamo ancora una volta che la proposta, evidenziando palesi vizi di costituzionalità, non diventerà mai legge.

Gruppo Consiliare M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte