M5S Cologno Monzese: “Ex Torriani, tempo scaduto per le promesse non mantenute”

Di Massimo De Rosa:

Condivido il comunicato del gruppo Movimento Cinque Stelle Cologno Monzese:

Assistiamo da mesi ad un silenzio assordante per ciò che concerne l’area Ex Torriani. Lo scorso dicembre dopo il sopralluogo ottenuto dal Consigliere Regionale del Movimento Cinque Stelle Massimo De Rosa, al quale parteciparono anche ATS e ARPA, il curatore fallimentare, anch’egli presente, aveva consigliato di avere pazienza dal momento che le notizie inerenti al sopralluogo avrebbero potuto allontanare dalla trattativa i compratori interessati all’acquisto dell’area. Da quel giorno sono passati cinque mesi, ma dei potenziali acquirenti non vi sono tracce e alle parole del curatore fallimentare non sono seguiti i fatti.

Lo stesso giorno ATS ha verificato lo stato di degrado dell’area e attraverso una relazione ufficiale redatta il mese successivo ha confermato che l’area ha un indice di degrado superiore alla norma. C’è perciò bisogno di un intervento di bonifica immediato, dal momento che la salute dei cittadini è a rischio! Ricordiamo che vicino all’area, situata in pieno centro a Cologno Monzese, vi sono scuole e asili nido.

Purtroppo queste non sono novità, visto che già nel 2011 era stata richiesta un’indagine dall’Amministrazione al fine di verificare lo stato di degrado dell’area. I documenti redatti in seguito all’indagine certificano come l’indice di degrado fosse già allora pari a un valore di 56, quando il limite fissato dalla legge è 45 (come da decreto generale del 18 novembre 2008 n. 13237 BURL . 50 DEL 9/12/2008. Regione Lombardia ha introdotto un protocollo per la valutazione dello stato di degrado delle coperture in cemento Amianto mediante un algoritmo, che definisce INDICE DI DEGRADO ( ID ) utile ad utilizzare le conseguenti azioni di monitoraggio e/o di bonifica).

Come M5S è da anni che cerchiamo di risolvere la situazione nel migliore dei modi possibile, soprattutto in funzione delle esigenze dei cittadini, attraverso proposte concrete e senza mai strumentalizzare la questione a fini politici. Adesso però non c’è più tempo. Sia il curatore fallimentare, che ricordiamo essere il responsabile diretto, sia Amministrazione comunale non possono continuare ad ignorare la questione senza fare nulla in proposito. Sono passati già troppi anni e il rischio per la salute dei cittadini aumenta ogni giorno che passa.

Esistono due ordinanze: una nel 2012 e una nel 2017, le quali obbligavano il curatore a provvedere alla bonifica dell’area. A quanto risulta però non vi è stata alcuna risposta in merito. La domanda allora sorge spontanea : “ Non bisognava muoversi per vie legali ? Oppure tramite un esposto alla Procura della Repubblica? Cosi da obbligare il curatore ad assolvere ai propri compiti di modo intervenisse immediatamente per iniziare una bonifica dell’area? Le spese legate ai costi della bonifica possono essere addebitate a un futuro compratore, il quale però avrebbe la garanzia di acquistare un’area bonificata, non più uno spazio destinato al degrado urbano come ora.

Come Movimento Cinque Stelle daremo vita ad una serie di iniziative per continuare a tenere alta l’attenzione sul tema ricordando a tutti come la riqualificazione dell’area Ex Torriani rappresenti una priorità per Cologno Monzese. La salute dei cittadini viene prima di qualsiasi cosa. Questo almeno è quello che crediamo noi del Movimento. Speriamo che tutti, amministrazione comunale e curatore fallimentare in testa, siano d’accordo con noi.

L’articolo M5S Cologno Monzese: “Ex Torriani, tempo scaduto per le promesse non mantenute” proviene da Massimo De Rosa.



FONTE : Massimo De Rosa