L’ITALIA NON DEVE ESSERE LASCIATA SOLA

l italia non deve essere lasciata sola

In un momento così difficile per l’economia italiana ed europea, il principio di solidarietà che dovrebbe sottendere e unire una comunità deve prevalere sulla logica dei conti in ordine.

Le istituzioni europee non devono lasciarci soli: come ricordato poco fa dalla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, quello che sta accadendo a noi potrebbe colpire un altro Stato membro.
Ora più che mai serve spirito unitario e comunitario, mentre destabilizza fortemente la risposta giunta ieri da Christine Lagarde che, convengo con il Ministro Stefano Patuanelli, preferiamo classificare come un incidente.

Bene l’Europa che sa ascoltare la richiesta di aiuto di un’Italia sotto shock per l’impatto di un’emergenza sanitaria che velocemente l’ha travolta.

Contro l’impatto del virus – che non conosce frontiere – auspichiamo un’Europa in grado di parlare di flessibilità, per andare incontro alla nostra economia messa così a dura prova. Non un’ Europa dei freddi calcoli, ma un’Europa unita nella difficoltà. La stessa, in cui la BCE può avere un ruolo chiave, ridando respiro al sistema produttivo ora così sotto pressione.



Di Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle:

FONTE : Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle