L’ITALIA DEVE TORNARE A FARSI RISPETTARE, TOGLIAMO I SOLDI PUBBLICI ALLE MULTINAZIONALI CHE NON RISPETTANO I PATTI

Di Tiziana Ciprini:

La #Whirlpool si è rimangiata la parola e ora vuole chiudere lo stabilimento di Napoli mandando a casa tantissimi operai: è assurdo e inaccettabile che dopo aver sottoscritto un’intesa col Governo italiano, con i sindacati, i presidenti di Regione e i sindaci, in cui si impegnavano a tenere aperti tutti gli stabilimenti d’Italia, adesso ci dicano che vogliono disimpegnarsi.

Pensate che dal 2014 ad oggi la Whirlpool ha ricevuto più di 50 milioni di euro dallo Stato e per questo il ministro Luigi Di Maio ha deciso di revocare i fondi, perché non ha tenuto fede agli accordi.

È finita l’epoca in cui le aziende vengono nel nostro Paese, fanno quello vogliono con i lavoratori italiani, con le imprese italiane e poi se ne vanno dopo aver preso i soldi: l’Italia deve tornare a farsi rispettare.

Caso Whirlpool, col M5S al governo si cambia musica!
Prendi i soldi … e resta!

Da oggi in poi chi pensava di fare il furbo, prendendo soldi pubblici per poi delocalizzare all’estero avrà la strada sbarrata. Fine delle speculazioni sulle spalle dei lavoratori italiani.

Le multinazionali sono avvertite 💪🇮🇹

Un solo obiettivo: difendere il Made in Italy. 🇮🇹 Revoco i finanziamenti alla Whirlpool se non manterrà gli impegni presi.

Un solo obiettivo: difendere il Made in Italy. 🇮🇹È finita l’epoca in cui le multinazionali firmano accordi, prendono i soldi dallo Stato e poi fanno quello che vogliono. Le aziende, gli imprenditori e i lavoratori italiani meritano rispetto. Revoco i finanziamenti alla Whirlpool se non manterrà gli impegni presi.

Gepostet von Luigi Di Maio am Dienstag, 11. Juni 2019

L’articolo L’ITALIA DEVE TORNARE A FARSI RISPETTARE, TOGLIAMO I SOLDI PUBBLICI ALLE MULTINAZIONALI CHE NON RISPETTANO I PATTI sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini