Liste d’attesa. Conca: Per abbatterle servono maggiori controlli, ma Emiliano fa finta di niente

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Mentre Emiliano continua a tagliare nastri per nuovi ospedali, che nella maggior parte dei casi sono contenitori vuoti, e a dire che in Puglia va tutto bene, i pugliesi continuano ad aspettare mesi per prenotare un esame. Quando non sono costretti ad andare fuori Regione, andando ad alimentare la mobilità passiva. Più volte ho segnalato la concorrenza sleale di alcuni operatori  sanitari, chiedendo maggiori controlli, ma per non mettersi contro i medici Emiliano continua a non fare niente per abbattere le liste d’attesa”. Così il consigliere del M5S Mario Conca.

“Ci sono primari in extramoenia – continua – che sottraggono pazienti al pubblico con studi privati accanto ale strutture pubbliche; dirigenti medici che si licenziano dai nostri ospedali per andare a lavorare nel privato convenzionato a causa del caporalato bianco dei direttori di struttura, chirurghi che vanno a lavorare a nero in altre regioni senza il benestare della direzione generale e interessi apicali che procurano attese di otto mesi per una pet di stadiazione di un tumore. In tutto questo Emiliano che fa? Come al solito niente, a parte roboanti annunci a cui non segue niente di concreto”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia

Potrebbe interessarti anche: