Legge 47/2014. Conca (M5S): “La Giunta conferma che non ci sono soldi per l’esodo incentivato, ma continua a prendere in giro dipendenti regionali”

Legge 47/2014. Conca (M5S): “La Giunta conferma che non ci sono soldi per l’esodo incentivato, ma continua a prendere in giro dipendenti regionali”

“Considerato che la Legge 47 del 2014 non è mai stata applicata, perché la Giunta non ha il coraggio di abrogarla? Invece l’assessore al personale Nunziante continua a prendere tempo e, cosa ancora più grave, a prendere in giro i dipendenti regionali con una futura applicazione della norma”. Così il consigliere del Movimento 5 Stelle Mario Conca durante la sessione di assestamento del bilancio, in cui il consigliere ha presentato un emendamento per abolire il comma ‘d’ dell’articolo 1 della legge 47 del 2014, approvata con l’obiettivo di ‘favorire il necessario processo di snellimento e di riorganizzazione dell’amministrazione regionale’, ma mai entrata in vigore. Il comma che si chiedeva provocatoriamente di abrogare stabilisce che la Regione provvede alla ‘definizione di criteri e forme di incentivo per la risoluzione consensuale anticipata del rapporto di lavoro, senza determinare oneri aggiuntivi di spesa a carico degli istituti previdenziali’

“Di fatto non è mai stato fatto niente spiega Conca – a causa della mancata definizione degli incentivi previsti per cui l’ente ha a disposizione due milioni di euro, per questo avevo già presentato una richiesta di accessi agli atti, nonchè un’interrogazione, rimaste senza risposta. Purtroppo i dipendenti regionali possono mettersi l’anima in pace, visto che come ha confermato anche l’assessore al Personale Nunziante, le risorse per l’esodo incentivato non ci sono. Il Consiglio però, su indicazione della Giunta, ha bocciato il mio emendamento abrogativo continuando ad alimentare aspettative disattese per cinque anni relative all’esodo incentivato. La battaglia continuerà con il prossimo bilancio di previsione” 

 



Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia