Le innumerevoli soddisfazioni dal mondo dello sport delle Forze armate

Sacrificio, disciplina, forza di volontà, passione, programmazione, sono queste le doti che fanno di uno sportivo un campione.

I nostri ragazzi delle Forze armate stanno continuando ad essere impegnati in diverse competizioni e dimostrano ogni volta come i risultati non arrivano mai per caso. Sono infatti immense ed innumerevoli le soddisfazioni dal mondo dello sport delle Forze armate!

Solo per citarne alcuni, si è concluso l’appuntamento con la serie A1 di ginnastica ritmica che ha visto primeggiare l’aviere dell’Aeronautica Militare Milena Baldassarri, già qualificata per l’Olimpiade di Tokyo 2020, insieme alle compagne Talisa Torretti, Sofia Raffaeli e la russa Karina Kuznetsova.

La rappresentativa dell’Esercito Italiano si è aggiudicata invece l’ambito trofeo “Forze Armate” della 13^ edizione della “Corrincentro”, gara podistica di corsa agonistica competitiva su strada alla quale hanno preso parte, tra i circa 500 iscritti, numerose rappresentative delle Forze Armate e dei corpi armati dello Stato.
La vittoria è arrivata grazie al tempo di gara fatto registrare dal sergente maggiore Mario De Vita, dai caporali maggiori capi scelti Angelo Marras e Nicola Livoni, dal caporale maggiore scelto Luca Correddu e dal caporale maggiore capo scelto Tiziano Melia (quest’ultimo classificatosi 4° assoluto col tempo di 22 minuti e 57 secondi).

Si è celebrata anche la 22° Edizione del Memorial Franco De Maio, gara podistica sui 10 km valevole anche come 1° Trofeo Forze armate e Polizia, su un circuito di 5 km sulle strade cittadine di Nocera Inferiore (SA).

Sono arrivati risultati incredibili anche nella finale dei Campionati Italiani Assoluti di Pesistica di Specialità. Infatti proprio due giorni fa a Stoccolma il primo aviere Leonardo Fabbri si è aggiudicato il record italiano indoor nel getto del peso con la misura di 21,59 m.
Con questa impresa straordinaria, Leonardo ha migliorato di 5 cm il precedente record, detenuto sin dal 1987, da Alessandro Andrei.

Lo sport è da sempre il modo migliore per trarre fuori da ciascuno il meglio, un talento da disseppellire e mettere a frutto con coraggio. Forza ragazzi continuate a regalarci forti emozionare ? ??



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo