LAVORO: DISOCCUPAZIONE IN CALO, LE POLITICHE DEL M5S LO RENDONO PIÙ STABILE

Di Tiziana Ciprini:

Continuano gli effetti del #DecretoDignità ed è ormai un trend consolidato il calo della disoccupazione nel nostro Paese. Anche oggi l’#Istat certifica che ad agosto il tasso scende al 9,5%, in diminuzione di 0,3 punti percentuali su base mensile, ai minimi dal novembre 2011 e anche la disoccupazione giovanile cala al 27,1%: il punto più basso dall’agosto 2010.

Sempre ad agosto, il tasso di occupati stimato dall’Istat risulta sostanzialmente stabile rispetto a luglio con un tasso di occupazione che si attesta al 59,2% e dopo la flessione del mese scorso, tornano a crescere i dipendenti, sia permanenti sia a termine (+32 mila nel complesso).

L’istituto di statistica segnala che l’occupazione risulta stabile per entrambe le componenti di genere: aumenta per gli ultracinquantenni (+34 mila) mentre cala nelle altre classi d’età.

I risultati delle politiche messe in campo dal Movimento 5 Stelle stanno rendendo più stabile il lavoro e proprio in questa direzione si muoveranno le misure che il Governo e il ministero del Lavoro intendono mettere in campo: dal salario minimo che, accompagnato dal taglio del cuneo fiscale, garantirà un’occupazione di maggiore qualità, fino all’ulteriore potenziamento delle politiche attive che avrà effetto su tutti coloro che oggi sono esclusi dal mercato.

L’articolo LAVORO: DISOCCUPAZIONE IN CALO, LE POLITICHE DEL M5S LO RENDONO PIÙ STABILE sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini