LAVORO, AD OTTOBRE +46MILA UNITÀ: CONTINUA IL RECORD DI OCCUPATI

Secondo i dati diffusi dall’#Istat, il tasso di disoccupazione ad ottobre è sceso al 9,7% con una riduzione di 0,2 punti rispetto al mese precedente e di 1 punto rispetto allo scorso anno.

Anche per i giovani dati positivi, con un calo della disoccupazione che si attesta a quota 27,8%, mentre i lavoratori sono aumentati di 46mila unità, 217mila se guardiamo al dato annuale: questo fa sì che il tasso di occupazione sia salito al 59,2 %, livello massimo dall’inizio delle rilevazioni Istat 1977, toccato già quattro mesi fa.

Nello specifico, l’aumento degli occupati nel mese di ottobre è dovuto in particolare alla crescita dei lavoratori indipendenti, ovvero le partite iva che usufruiscono della tassa piatta al 15% che abbiamo confermato in Legge di Bilancio.

Questi dati ci confermano quindi che siamo nella direzione giusta: un percorso iniziato con il #DecretoDignità e con gli incentivi per l’occupazione stabile, al fine di garantire agli italiani maggiori diritti e certezze.

Ovviamente, c’è ancora tanta strada da fare perché oltre a migliorare i numeri, vogliamo rendere più facile la vita delle persone e dare loro la possibilità di progettare il futuro.

L’articolo LAVORO, AD OTTOBRE +46MILA UNITÀ: CONTINUA IL RECORD DI OCCUPATI sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini