La Settimana del Blog #76

Di Il Blog di Beppe Grillo:

di Beppe Grillo – Come ogni domenica eccoci arrivati all’appuntamento con la settimana del Blog, esattamente la numero 76. Sono successe molte cose in questi giorni, nel nostro paese ma anche nel resto del mondo. Rivediamo insieme i fatti che ci hanno più colpito di questi ultimi 7 giorni.

E proprio da lontano abbiamo iniziato, dalla guerra commerciale Usa-Cina, con un interessante approfondimento del nostro Fabio Massimo Parenti. Potete leggerlo qui. 

Ho voluto dire la mia sull’incontro avvenuto con i mie ragazzi…non montiamoci la testa! 

Ho proseguito poi, visti i giorni caldi della crisi di governo, con una rivisitazione del celebre monologo di Quinto Potere. Eccolo qui. 

Dagli stati Uniti, dall’Università di Harvard, è arrivata questa fantastica tuta robotica, che aiuta a camminare e a correre chi ha difficoltà nella deambulazione. Guardate questo video, è pazzesco.

E po un interessante intervento del filosofo statunitense Michael Sandel, su quello che i soldi non possono comprare. 

E ancora un nuovo video del filosofo Diego Fusaro, sul multiculturalismo, sulla vera natura che dovrebbe avere il multiculturalismo.

In ambito innovativo due sono state le notizie importanti, una è sulla consultazione sulla strategia nazionale per l’intelligenza artificiale elaborata dal Ministero dello Sviluppo economico. Durante il periodo di consultazione pubblica, fino al 13 settembre 2019, potranno essere presentati suggerimenti e spunti di approfondimento per ciascuno dei nove obiettivi della Strategia nazionale, sia di carattere tecnico che formale. Qui tutte le info. 

L’altra invece è quella del progetto di una nuova smart city digitale che sarà costruita nella valle di Las Vegas. Ecco Bleutech Park.

Recentemente, National Geographic ha valutato i lavori ecologici in più rapida crescita. Pensate, in tutto il mondo ci sono oltre 10,3 milioni di posti di lavoro nelle sole energie rinnovabili.  Ecco i lavori green in più rapida crescita. 

“Saluto con grande piacere il Professor Giuseppe Conte, lo abbiamo visto attraversare una foresta di dubbi e preoccupazioni maldestre, faziose e manierate, che ha saputo superare grazie a dei requisiti fondamentali per la carica che è destinato a ricoprire: la tenuta psicologica e l’eleganza nei modi….” Così scrivevo a proposito del nostro Presidente del Consiglio, a maggio del 2018 e questo è il mio pensiero a distanza di un anno.

Come sempre buona domenica dall’Elevato!

 



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo