La politica ha acquisito credibilità e tutti i 5stelle ne possono essere fieri.

Di Salvatore Lumia:

Un amico di Gaggi, mio coetaneo, ex imprenditore sfortunato, oggi mi ha fatto vedere la carta di credito postale inviatale dall’INPS il giorno prima di Pasqua, carica di 500 euro. Percepisce una pensione di invalidità di 280 euro ed è in affitto. Con le 500 euro arriva alle fatidiche 780 euro previste dalla legge sul reddito di cittadinanza.
Mi hanno detto che, dalla felicità, ha pianto.

Un altro cittadino di Gaggi mi ha fatto vedere la sua carta di credito postale carica di 700 euro. Sono due persone che abitano in casa di proprietà. È stata defalcata loro la somma di 280 euro, altrimenti avrebbero diritto a 980 euro.

Mi hanno riferito che alla posta di Gaggi c’era una pila consistente di carte di credito cariche che hanno consegnato prima di Pasqua.
Le domande presentate nel comprensorio di Santa Teresa (riviera ionica, Taorminese e Valle Alcantara) sono 1615 (fonte Inps). Tenendo conto un”approvazione presunta dell’80%. Ci sono in giro 1.400 carte di credito cariche solo nel comprensorio di Santa Teresa. Questo significa che per queste feste pasquali tutte le famiglie italiane hanno potuto fare un pasto decente e acquistare la colomba pasquale.

Sono felice per loro e posso uscire in piazza a testa alta poichè quello che noi del M5S abbiamo promesso, durante la campagna elettorale del 4 di marzo 2017 per il rinnovo del parlamento, abbiamo mantenuto.

I cittadini sono sbalorditi.
FINALMENTE DEI POLITICI MANTENGONO LE PROMESSE, abituati a dei politici che promettevano un milione di posti di lavoro, aumento di pensioni, diminuzione di tasse senza che queste promesse si realizzassero.

La politica ha acquisito credibilità. Questo significa che se il cittadino partecipa e il prossimo 26 di maggio viene a votare le cose cambiano. Se rimane a casa. Decideranno gli altri, quelli che si comprano il voto.
VENITE A VOTARE IN MASSA IL 26 DI MAGGIO PER CAMBIARE L’EUROPA E PORTARE AVANTI UNA POLITICA A FAVORE DEI CITTADINI E NON DELLE LOBBY BANCARIE.