LA CASSAZIONE CONFERMA: basta ai raccomandati nei posti pubblici.

Di Carola Penna:

Assunti in modo non trasparente nel 2008, sono stati licenziati da Roma Capitale diversi dipendenti AMA.
A fronte della presentazione del loro ricorso, la Cassazione ha recentemente confermato la legittimità dei licenziamenti per questi ex dipendenti della municipalizzata.
I giudici hanno certificato “ gravi irregolarità nella procedura relativa all’assunzione”.
Abbiamo invertito un vecchio sistema, l’Amministrazione è tornata a bandire concorsi in piena trasparenza e legalità.