Italia 5 stelle – Il programma dell’Agorà Istituzioni: dalla democrazia diretta all’Europa che vogliamo

Di Fabiana Dadone:

Nei due rami del Parlamento i portavoce del MoVimento 5
Stelle lavorano per realizzare i punti del programma di governo e per
affrontare le tante emergenze che si ripercuotono sulla vita dei
cittadini.

Quali sono i provvedimenti in cantiere? Cosa stiamo facendo per
migliorare la qualità della vita degli italiani nei vari ambiti? Ne
discuteremo insieme grazie al calendario ricco di approfondimenti e di
occasioni di confronto di Italia 5 Stelle.

Nell’edizione del nostro decimo compleanno, il 12 e 13 ottobre a
Napoli, i portavoce alla Camera e al Senato e i nostri esponenti di
governo relazioneranno sulle attività delle diverse commissioni
parlamentari e discuteranno di alcuni temi chiave, a partire dalle
proposte per affrontare la questione climatica e della salvaguardia
dell’ambiente con soluzioni in grado di generare posti di lavoro e
maggiore benessere per tutti.

Tra i diversi palchi riservati alle agorà, nel grande spazio
della Mostra d’Oltremare, uno sarà dedicato ad approfondire questioni
legate al funzionamento delle istituzioni, alla giustizia, alla difesa e
alla politica estera e in particolare europea
. L’Agorà istituzioni, identificata con il colore rosso,
partirà la mattina di sabato 12 alle 11 con un dibattito sulla
democrazia diretta e sul ruolo del Parlamento, passando per temi di
strettissima attualità come l’immigrazione (ore 12) e i rapporti con la
Libia e gli altri Paesi del Mediterraneo. Come sapete, la nostra
posizione sulla Libia e i migranti, non è mai cambiata. Da sempre
sosteniamo che non accetteremo alcun meccanismo che possa incentivare
nuovi arrivi, la nostra politica è molto rigorosa e non arretreremo di
un millimetro, l’Italia deve decidere chi arriva nel suo territorio nel
rispetto delle convenzioni internazionali.

Tornando al programma, alle 13 di sabato, daremo spazio ai temi riguardanti la Difesa,
in particolare con un focus su cybersecurity e intelligence. È un dato
di fatto, ormai, che i nuovi conflitti passano sempre di più dagli
attacchi informatici e che un Paese sicuro e moderno deve saper
investire in nuove tecnologie e informatizzazione. Nel primo pomeriggio
(dalle 14 alle 15) si parlerà di Giustizia con
approfondimenti su Anticorruzione, riforma del processo, del Csm, e poi
di un grande tema da sempre tallone d’Achille del sistema italiano:
l’evasione fiscale.

Il dibattito si sposterà poi su una tematica da sempre a cuore delle battaglie del MoVimento Cinque Stelle: la lotta alle mafie
(inizio alle 15). La discussione con i nostri portavoce in commissione
Antimafia spazierà dalle vecchie alle nuove metodologie mafiose, facendo
il punto su tutte le nuove armi messe in campo dal Governo per
combatterle. Seguirà un focus sulle ecomafie, con i componenti
pentastellati della commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e
delle altre commissioni coinvolte.

Chiuderanno la giornata le agorà dedicate alle politiche dell’Unione europea (dalle 16) e all’Europarlamento
(a partire dalle 17). Come sapete si è da poco votato per eleggere un
nuovo parlamento e una nuova Commissione UE, istituzioni fondamentali
per le ricadute decisionali su ogni Stato dell’Unione. Istituzioni con
le quali, attraverso i nostri portavoce a Bruxelles, il MoVimento 5
Stelle dialoga continuamente per portare avanti le sue battaglie
storiche in Europa.

Domenica 13, invece, gli approfondimenti riguarderanno il conflitto di interessi e il taglio dei parlamentari
(dalle ore 11). Il disegno di legge costituzionale che finalmente darà
il via ad una drastica riduzione dei seggi parlamentari è alle battute
finali: un provvedimento fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle che ci
permetterà di risparmiare e rendere più efficiente il sistema
decisionale delle nostre Camere. A seguire spazio al tema delicatissimo e
attuale come quello della protezione dei minori. Da agosto è entrato in
vigore il pacchetto di norme antiviolenza che aumenta le pene di chi
commette reati contro i minori.

Il commercio estero, la digitalizzazione e la svolta verde nella pubblica amministrazione,
saranno invece le grandi tematiche affrontate dalle agorà nel primo
pomeriggio. Infine, dalle 15, si torna nuovamente ai temi europei con
l’ultima agorà dal titolo “L’Europa che cambia: dal salario minimo alla
green economy”.


Sostieni Italia 5 Stelle qui



FONTE : Fabiana Dadone