ISPICA E’ PRESENTE NELLA TASK FORCE NAZIONALE DEL TEAM DEL FUTURO. UN COMPONENTE DEL MEETUP CITTADINO NEL TEAM “AFFARI EUROPEI E POLITICHE ESTERE”

Nell’ottica della riorganizzazione del Movimento 5 Stelle poche settimane fa sono stati scelti, tramite votazione su Rousseau, sei “facilitatori organizzativi nazionali” e 12 “membri del team futuro”, i quali coordineranno le aree tematiche nelle quali verranno discusse ed elaborate le proposte politiche del Movimento.

La sfida sul corretto utilizzo dei Fondi Europei, da sempre un tema centrale nel Movimento, verrà affrontata dal Team “Affari esteri e politiche europee”.  All’interno della sub-task force “Progetti Europei”, infatti, un pool di esperti monitorerà le fonti di finanziamento disponibili a livello europeo e le renderà accessibili ai cittadini. In questo team sarà presente anche la dott.ssa Natalia Carpanzano (nella foto in allegato), ispicese, da diversi anni impegnata sul fronte della progettazione europea per privati ed Enti Pubblici.

“Questa opportunità è di fondamentale importanza per la nostra comunità”, commenta la dott.ssa Carpanzano, “Il mio coinvolgimento in questo team nazionale non solo ripaga del lavoro svolto dal Meetup ispicese in questi anni (per esempio con l’attivazione di uno Sportello Informativo gratuito per i cittadini) ma permetterà anche in futuro ad ogni cittadino ispicese di poter usufruire di informazioni e supporto per utilizzare i fondi a disposizione”.

“Sebbene anche il Comune di Ispica abbia una cronica carenza di fondi”- commenta l’on.Marialucia Lorefice (M5S)- “la proposta di aprire uno Sportello Europa non è mai stata presa in considerazione, malgrado diversi Comuni limitrofi abbiano organizzato cose simili in passato. Siamo fortemente convinti che questo tipo di assetto organizzativo permetterà al nostro Comune di uscire presto dalle sabbie mobili di facili dissesti. Questa nostra proposta, già presente nel nostro programma elettorale, verrà portata avanti con forza dal nostro candidato Sindaco e da tutta la squadra”.



Di Marialucia Lorefice:

FONTE
: Marialucia Lorefice