Indagine Comune: M5S, subito trasparenza e chiarezza da Vecchi e apparato comunale.

Di Maria Edera Spadoni:

Interpellanza sull’accaduto primo atto in consiglio comunale. Il sindaco convochi quanto prima il Consiglio Comunale, la città non può attendere i tempi delle trattative tra partiti.

REGGIO EMILIA 13 GIUGNO – Una sola parola per la città: trasparenza, massima trasparenza!  Il sindaco Vecchi e tutto l’apparato comunale facciano immediata chiarezza nei confronti di Reggio. L’indagine della Guardia di Finanza che ha indagato 15 persone per appalti, servizi e nomine parla di gravissime ipotesi di reato che vanno da corruzione, turbata libertà d’ incanto, falsità ideologica del pubblico ufficiale, rivelazione di segreto d’ufficio, abuso d’ufficio.

Le perquisizioni della Procura si sono svolte non solo nel Comune ma anche in sede di società, e in uffici e abitazioni di abitazioni di professionisti ed indagati.

Il Sindaco faccia chiarezza pubblica immediatamente ed esigiamo che venga quanto prima convocato il Consiglio Comunale di Reggio. Il primo atto che depositeremo sarà una interpellanza per comprendere quanto accaduto.  La chiarezza deve precedere i vari incontri per la assegnazione di assessorati tra Pd e le liste alleate, perché la città non può attendere fino ai primi di luglio per insediamento del nuovo Consiglio.

La città esige subito trasparenza.

Maria Edera Spadoni, cittadina alla Camera – Vice Presidente Camera dei Deputati – Movimento 5 Stelle

Rossella Ognibene, Paola Soragni – Movimento 5 Stelle Reggio Emilia

Sabrina Pignedoli, cittadina al Parlamento Europeo – Movimento 5 Stelle

L’articolo Indagine Comune: M5S, subito trasparenza e chiarezza da Vecchi e apparato comunale. sembra essere il primo su Maria Edera Spadoni.



FONTE : Maria Edera Spadoni