INCONTRO CON IL SOTTOSEGRETARIO DI PIAZZA SUL FENOMENO DEL “WORKERS BUY OUT”

Di Tiziana Ciprini:

Oggi assieme al collega Sebastiano Cubeddu
abbiamo incontrato il Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Stanislao DI PIAZZA con il quale ci siamo confrontati sulla tematica a noi cara: il fenomeno del Workers Buy Out (acquisizione di aziende in crisi da parte dei lavoratori per rilanciarle).
Abbiamo richiamato all’attenzione del sottosegretario le seguenti priorità: 1. Realizzare un Testo Unico che unifichi la costellazione di norme in materia di WBO. 2. Introdurre misure di agevolazione fiscale che vadano a detassare la Naspi e il TFR, investiti dai lavoratori per avviare un’impresa cooperativa. 3. Velocizzare le tempistiche per l’erogazione della Naspi per chi intende reinvestire in una nuova attività imprenditoriale.
“È importante avviare quanto prima la discussione della mia Proposta di Legge per la creazione di un Testo Unico in materia e accelerare le procedure di erogazione del TFR”.
Abbiamo molto apprezzato la disponibilità e l’attenzione del sottosegretario DI PIAZZA che, dopo aver ascoltato le nostre proposte, ha rilevato la necessità di dare più forza alle WBO anche tramite misure fiscali, volte a detassare il TFR che il lavoratore reinveste per avviare l’impresa.
Attraverso il Workers Buy Out non solo si garantisce il mantenimento dei posti di lavoro ma non si interrompe la produzione, contribuendo al rilancio del proprio territorio.

L’articolo INCONTRO CON IL SOTTOSEGRETARIO DI PIAZZA SUL FENOMENO DEL “WORKERS BUY OUT” sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini