Incontro al Ministero dell’Ambiente con il Ministro Costa e Stop Biocidio

Momento dell’Incontro al Ministero dell’Ambiente

Questa mattina sono stato all’incontro presso il Ministero
dell’Ambiente tra il Ministro Costa, lo staff del Ministero e una
delegazione dei comitati delle Terre dei Fuochi campane afferenti a
“Stop Biocidio”.

“Stop Biocidio”,
in vista dell’incontro odierno, aveva presentato il giorno 16
novembre 2019 attraverso un corposo documento una lunga serie di
richieste di notevole spessore che la stessa organizzazione chiama
“piattaforma di rivendicazioni”.

Il documento
programmatico è stato la base di discussione dell’incontro; esso
contiene proproste nei seguenti ambiti: democrazia, salute,
prevenzione del fenomeno dei roghi e degli abbandoni illegali dei
rifiuti, bonifiche, ciclo dei rifiuti urbani e speciali ed, infine,
l’agricoltura.

Fin da subito, il
Ministro dell’Ambiente, si è reso disponibile ad impegnarsi,
istituendo un tavolo di confronto ufficiale e permanente. La cui
finalità è quella di esaminare tutte le proposte e nel caso
coinvolgendo, dove necessario, anche altre istituzioni.

Il 17 gennaio a
Napoli vi sarà il prossimo incontro per verificare lo stato di
avanzamento rispetto alle proposte e all’istituzione del tavolo
stesso.

Ancora una volta il
Governo si mostra vicino ai problemi ambientali della Campania. Una
Regione che è costantemente colpita da fenomeni di inquinamento
grave che si verificano a macchia di leopardo sul territorio ancora
oggi. I cittadini, purtroppo, portano sulla loro salute tutti i segni
di un avvelenamento che ormai è trentennale.

È una strada lunga
e complicata ma il Governo e le commissioni preposte intendono
percorrerla con l’importante presenza dei cittadini sempre pronti a
spronare nella giusta direzione



Di Salvatore Micillo:

FONTE : Salvatore Micillo