Inconto con i sindacati nazionali del personale civile

Ieri mattina, con il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, abbiamo incontrato per la prima volta i sindacati nazionali del personale civile per un confronto sulle problematiche più rilevanti. Sulla trattazione delle tematiche afferenti al personale civile ho ricevuto delega specifica dal Ministro.

Tra i principali dossier portati al tavolo in primis è stato affrontato il tema del trattamento economico del personale civile. A tal riguardo, è stata sottolineata l’urgenza di un allineamento alle retribuzioni degli altri Dicasteri ed il rilancio delle assunzioni. Abbiamo poi confermato l’impegno, nell’immediato, a portare avanti e sostenere in legge di bilancio specifiche iniziative normative a favore del personale civile. Ossia, l’estensione fino al 2022 dei 21 milioni integrativi sul fondo di produttività, le progressioni di carriera fra le aree funzionali, la stabilizzazione dei lavoratori del Genio Campale dell’Aeronautica Militare ed infine la riattivazione delle cosiddette scuole allievi operai.

Lavoreremo inoltre affinché l’Amministrazione definisca in tempi brevi l’ammontare delle risorse finanziarie derivanti dai risparmi ottenuti con i processi di ottimizzazione della legge 244/2012.

Per i prossimi mesi, puntiamo alla stabilizzazione dei 21 milioni di euro all’interno del fondo di produttività, ad aprire entro venti giorni un tavolo con le organizzazioni sindacali, che io stesso presiederò, per la realizzazione di un’indennità che riconosca le peculiarità delle funzioni svolte dal personale civile, coinvolgendo anche gli altri attori istituzionali interessati, ed infine avviare una programmazione che porti ad assumere fino a 3.000 dipendenti civili.

Noi ce la stiamo mettendo tutta e mi aspetto la massima collaborazione delle Istituzioni tutte per valorizzare i Civili della Difesa, risorse insostituibili.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo