Incidenti causati dagli animali selvatici: possono essere ridotti o eliminati, la tecnologia per farlo è trentina, basta volerla implementare

Di Trentino 5 Stelle:

Incidenti causati dagli animali selvatici: possono essere ridotti o eliminati, la tecnologia per farlo è trentina, basta volerla implementare

Incidenti causati dagli animali selvatici: possono essere ridotti o eliminati, la tecnologia per farlo è trentina, basta volerla implementare


Come opportunamente segnalato dalla stampa, nella sola giornata di domenica scorsa si sono verificati oltre 10 investimenti di ungulati, soprattutto caprioli e perlopiù durante le ore diurne. Si tratta di una situazione anomala, perché di solito questi eventi si verificano nottetempo, quando la visibilità stradale è ridotta e quando questi animali si sentono abbastanza sicuri da tentare gli attraversamenti. Forse su questi insoliti comportamenti hanno influito elementi di disturbo che però al momento restano ignoti.
La questione però va oltre l’anomalia di domenica. In Trentino gli investimenti di fauna selvatica sono purtroppo molto frequenti e si concludono spesso con la morte degli animali e danni ad autoveicoli e persone. Il M5S se n’è occupato lo scorso aprile con una proposta di ordine del giorno che poi non è stata discussa per via del rinvio della trattazione del disegno di legge sulla caccia. Per ovviare alla problematica, la settimana scorsa la proposta di ordine del giorno è stata convertita in proposta di mozione e confidiamo possa essere discussa il più rapidamente possibile.
Il concetto che sosteniamo è semplice: l’università di Trento ha sviluppato gli strumenti necessari per monitorare gli attraversamenti della fauna selvatica e basterebbe assumere impegni concreti per favorirne l’ingegnerizzazione nonché l’applicazione a rotazione sull’intero territorio provinciale della tecnologia sviluppata dai ricercatori del Dipartimento d’Ingegneria e Scienza dell’Informazione nell’ambito del progetto MARGINE allo scopo di rilevare i dati reali relativi agli attraversamenti di fauna selvatica sulle strade provinciali e di aggiornare in maniera adeguata le mappe di rischio e le conseguenti misure di prevenzione. I dati dimostrano infatti che la mera segnalazione della possibilità di attraversamento è poco efficace e spesso non evita incidenti, lo strumento dinamico creato proprio qui in Trentino potrebbe quindi essere la soluzione ideale per intervenire seriamente su un problema che continua a causare animali morti e danni ingenti a persone e cose.

IDAP_1001487


IDAP_1001496

MoVimento 5 Stelle Trentino



FONTE : Trentino 5 Stelle