INCENDIO DI CALCI, ARRIVA RISOLUZIONE UNANIME PER GARANTIRE IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE AZIENDE AGRICOLE DANNEGGIATE

Di Movimento 5 Stelle Toscana:

“È stata approvata all’unanimità dalla commissione Agricoltura della Camera la risoluzione congiunta per garantire il sostegno finanziario alle imprese agricole danneggiate e per gli interventi di messa in sicurezza del territorio colpito dall’incendio dei Monti Pisani del 24 settembre scorso, anche attraverso iniziative normative di natura straordinaria”.

Così in una nota Chiara Gagnarli, portavoce del Movimento 5 stelle in commissione Agricoltura alla Camera e prima firmataria della risoluzione.

“Questo testo impegna il governo anche a promuovere una collaborazione tra enti di ricerca, università, associazioni di categoria e agricoltori, in modo da ottenere una corretta progettazione e gestione del reimpianto delle colture perse nell’incendio. Con questo atto diamo una risposta concreta ai comuni di Calci, Vicopisano e Buti, per far fronte ai danni subiti dal comparto agricolo e forestale, stimati in 4.517.941,79 euro complessivi. Un altro importante tassello nel percorso di ricostituzione di un territorio che deve tornare presto ad essere il fiore all’occhiello della produzione olivicola toscana e italiana”.

Sul fatto interviene anche la consigliera regionale del M5S, Irene Galletti.

“Come dissi subito nell’immediatezza del post incendio, eravamo consapevoli della complessità del problema e che sarebbero stati necessari atti di carattere straordinario per potere sostenere le comunità colpite. Con l’onorevole Gagnarli ci siamo subito attivate per capire come poter ottenere gli aiuti necessari dal governo. Non posso quindi che ringraziarla, insieme al presidente della commissione Agricoltura della Camera, per la loro visita del 22 ottobre scorso e aver portato avanti insieme un percorso silenzioso ma efficace, di cui questa approvazione è un risultato importante. Il nostro impegno continuerà su altri fronti, consapevoli che ci sono ancora famiglie che hanno perso tutto e un patrimonio forestale da ricostruire”.



FONTE : Movimento 5 Stelle Toscana