IN UMBRIA POVERI IN AUMENTO: MASSIMA FIDUCIA NEL REDITTO DI CITTADINANZA

Credo che il Reddito e la Pensione di Cittadinanza possano fare molto per le famiglie indigenti dell’Umbria. La povertà nella nostra regione e in tutta Italia continua a crescere. Ce lo confermano i dati pubblicati nell’ultimo rapporto Diocesano sulle Povertà in Umbria curato dalla Caritas di Perugia-Città.

A Perugia la povertà coinvolge sia i cittadini italiani che quelli stranieri. Le fasce più deboli sono quelle tra i 55 e 74 anni. C’è poi un alto tasso di disoccupazione tra i ragazzi, che oltre ad essere poveri rischiano l’esclusione sociale. Il Movimento Cinque Stelle da tempo si batte per contrastare questo fenomeno e credo che stiamo andando nella giusta direzione. A Perugia sono state accolte 2.289 domande di RCD e altre 2100 per Terni. Il reddito medio percepito è di 488,89 € coinvolgendo una platea di 21.581 persone.

Numeri importanti che, se sommati alle assunzioni dei navigator nei centri per l’impiego, porteranno nei prossimi anni ad un’inversione di tendenza.

78372615 2761295943932280 8035611454054858752 n - IN UMBRIA POVERI IN AUMENTO: MASSIMA FIDUCIA NEL REDITTO DI CITTADINANZA

L’articolo IN UMBRIA POVERI IN AUMENTO: MASSIMA FIDUCIA NEL REDITTO DI CITTADINANZA sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini

(Visited 1 times, 1 visits today)