IN UMBRIA POVERI IN AUMENTO: MASSIMA FIDUCIA NEL REDITTO DI CITTADINANZA

Credo che il Reddito e la Pensione di Cittadinanza possano fare molto per le famiglie indigenti dell’Umbria. La povertà nella nostra regione e in tutta Italia continua a crescere. Ce lo confermano i dati pubblicati nell’ultimo rapporto Diocesano sulle Povertà in Umbria curato dalla Caritas di Perugia-Città.

A Perugia la povertà coinvolge sia i cittadini italiani che quelli stranieri. Le fasce più deboli sono quelle tra i 55 e 74 anni. C’è poi un alto tasso di disoccupazione tra i ragazzi, che oltre ad essere poveri rischiano l’esclusione sociale. Il Movimento Cinque Stelle da tempo si batte per contrastare questo fenomeno e credo che stiamo andando nella giusta direzione. A Perugia sono state accolte 2.289 domande di RCD e altre 2100 per Terni. Il reddito medio percepito è di 488,89 € coinvolgendo una platea di 21.581 persone.

Numeri importanti che, se sommati alle assunzioni dei navigator nei centri per l’impiego, porteranno nei prossimi anni ad un’inversione di tendenza.

L’articolo IN UMBRIA POVERI IN AUMENTO: MASSIMA FIDUCIA NEL REDITTO DI CITTADINANZA sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini