Il reddito di cittadinanza: un successo mondiale

Di Angelo Tofalo:

Il Prof. Domenico De Masi, sociologo del lavoro, tra i più stimati accademici italiani in materia di occupazione, ha spiegato come il Reddito di Cittadinanza ha permesso in soli 6 mesi ad un totale di 2.334.000 persone di fruire di un sostegno di contrasto alla povertà.

Infatti, secondo i dati riportati dal sociologo il 45% dei poveri assoluti presenti in Italia (si stima siano 5 milioni), riesce a percepire un reddito di sostegno grazie alle politiche volute e messe in atto dal Movimento 5 Stelle.

Il Professore, che ha annunciato l’imminente conclusione di un nuovo lavoro sempre su queste tematiche, ha inoltre paragonato il programma italiano di sostegno e contrasto alla povertà con quelli vigenti in altri Paesi europei: ad esempio, dalla sua analisi emerge che in Germania, Paese in cui il Reddito di Cittadinanza è in vigore da undici anni, solo il 61% dei poveri assoluti ha accesso ad un sostegno economico, percentuale non molto lontana da quella italiana se si tiene conto che nel Paese dell’Europa occidentale il RdC è in vigore da più di un decennio.

Il Decreto Legge in materia di Reddito di Cittadinanza, di cui sono stati già completati tutti i decreti attuativi necessari per rendere operativi gli effetti della norma, rappresenta quindi una vera e propria vittoria per l’Italia, che è riuscita in tempo record a mettersi al passo con gli altri Stati europei.

Ascoltate le parole del professore…



FONTE : Angelo Tofalo