Il Mise conferma: eco-bonus auto nazionale cumulabile con contributo regionale

Di M5S Friuli Venezia Giulia:

“Lo sostenevamo da tempo, ora è arrivata la conferma: l’ecobonus nazionale è cumulabile con il contributo regionale”. Lo afferma il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Cristian Sergo, richiamando la risposta a una specifica interrogazione del sottosegretario allo Sviluppo economico, Davide Crippa, che in sede di Commissione Attività produttive alla Camera, ha ribadito come la norma stabilisca che “il contributo non è cumulabile con altri incentivi di carattere nazionale”.

“Per quanto ci riguarda – prosegue Sergo – non abbiamo mai avuto dubbi a riguardo, contrariamente all’assessore Scoccimarro secondo cui invece dal Ministero non arrivavano risposte sulla possibile coesistenza dei due contributi. Ora, con le parole del sottosegretario e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 6 aprile della disciplina applicativa dell’eco-bonus, non ci sono più scuse e ci aspettiamo che partano al più presto gli incentivi anche in Friuli Venezia Giulia”.

“Nella legge omnibus appena approvata – ricorda il consigliere regionale – i contributi regionali sono stati estesi fino alla rottamazione dei veicoli Euro 4. Con un ordine del giorno avevamo chiesto di modulare gli incentivi a seconda della categoria del veicolo, garantendo una premialità maggiore per chi rottama un veicolo più inquinante, purtroppo però, questa nostra proposta è stata bocciata”.

“La cumulabilità dei contributi è un’ottima notizia anche per chi si appresta a comprare un motoveicolo a trazione elettrico – aggiunge Sergo -. Grazie ad un nostro emendamento approvato nella legge di stabilità regionale è previsto un incentivo anche per chi rottama moto o scooter obsoleti per passare ai nuovi mezzi a impatto zero e che si potrà aggiungere a quanto previsto dal Governo Conte. Il nostro lavoro verso una mobilità sostenibile continua incessante”.



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia