I soliti giochi tornano in aeroporto?

Di Ignazio Corrao:

Da anni denuncio l’ingerenza della politica per scopi privati o elettorali.
In questi giorni da più parti ed in particolare nel comprensorio di Cinisi, mi sono arrivate diverse segnalazioni legate ad un annuncio apparso sul sito di un’agenzia interinale riguardante l’assunzione presso un Gruppo leader del settore Travel, che opera nel settore a Punta Raisi, per un Addetto/a al Check-in.

Cosa c’è di strano?
Apparentemente nulla visto che un’azienda privata può, nel rispetto delle leggi vigenti, assumere chi vuole e come vuole il proprio personale dipendente.
Ma a tal proposito mi preme evidenziare che le aziende che operano a Punta Raisi con addetti al check-in sono due: una totalmente privata ed è Aviapartner, che ha già proceduto alla immissione in servizio di personale stagionale con chiamata diretta; l’altra è GH Palermo, società partecipata da GESAP s.p.a (società di gestione dell’Aeroporto Internazionale “Falcone Borsellino” di Palermo), che a detta dei bene informati sembrerebbe sia quella interessata da questa selezione a ridosso della competizione delle europee.
Ribadisco, niente impedisce a una società privata, quale GH Palermo, di scegliere le modalità per selezionare i propri dipendenti.
La cosa diventa strana quando aziende private, che lavorano gestendo un servizio pubblico, e che hanno quote azionarie di proprietà di società che “si avvalgono di agenzie interinali (per apparire trasparenti nelle selezioni) per assumere personale (guarda caso) in prossimità di importanti competizioni elettorali.
A tal proposito viene spontaneo chiedersi se non si poteva attendere, anche vista la quota di partecipazione del 20% che la Gesap, società a sua volta partecipata con maggioranza assoluta dal comune e dalla ex provincia regionale di Palermo, enti per i quali noi contribuenti paghiamo tassazioni?
Sicuramente sarò un malpensante ma tutto ciò oltre ad essere strano, seppur magari giuridicamente legittimo, mi desta qualche sospetto su possibili giochi legati alle dinamiche politico elettorali.

Tanto più la situazione sembra strana se, come mi viene riferito, mai in passato questa società sembra si sia mai rivolta per le assunzioni a società di lavoro interinale e se in taluni casi, come mi si riferisce, si sia rifiutata in passato, seppure di fronte a necessità dettate da carenze di organico, in prossimità di competizioni elettorali al procedere ad immissioni in servizio di nuovo personale proprio per non alimentare aspettative legate a fortune politiche di esponenti locali.

Per questo motivo nel chiedere alle rappresentanze dei lavoratori e a chiunque avverta qualcosa di strano di segnalarmi le dinamiche in atto, invito tutti coloro che hanno inviato la propria candidatura ad aprire gli occhi sulle modalità del l’espletamento delle prove di selezione (che immagino avranno luogo) e a continuare a evidenziare tutto ciò che ritengono opportuno o anomalo accada su questa vicenda .

Ps. dimenticavo, sapete chi è il Presidente di questa società che sembrerebbe stia facendo questa selezione con una agenzia interinale? Ve lo dico in un orecchio … è il Vice Sindaco del Comune di Palermo Fabio Giambrone!

L’articolo I soliti giochi tornano in aeroporto? sembra essere il primo su Ignazio Corrao.



FONTE : Ignazio Corrao