I nostri militari a lavoro anche a Ferragosto, come ogni giorno

Di Angelo Tofalo:

Buon Ferragosto a tutti! Soprattutto a chi oggi sta lavorando. Già, perché per i nostri militari è un giorno di lavoro come tutti gli altri.

Anche oggi possiamo infatti contare su oltre 13.200 donne e uomini della Difesa impegnati in Italia e all’estero per la sicurezza del territorio, dei mari, dei cieli, dello spazio e anche del dominio cibernetico. A loro si aggiungono quelli in stato di prontezza per esigenze nazionali e di coalizioni internazionali. Presenti in 41 missioni di 24 Paesi, sul territorio nazionale e pronti a intervenire per la campagna antincendio boschiva e nei trasporti d’emergenza: sono le Forze armate sempre operative 365 giorni all’anno, 24 ore su 24.

A quanti oggi stanno lavorando per assicurare i servizi primari, professionisti, medici, infermieri, Forze di Polizia, volontari e soprattutto a tutti i nostri ragazzi in uniforme che trascorreranno ferragosto lontano dai propri affetti, voglio rivolgere un messaggio speciale di gratitudine e di riconoscenza per il grande impegno quotidiano.

In un mio recente post, vi avevo aggiornato sui risultati dell’operazione Strade Sicure, conseguiti dal 2008 a livello nazionale. Un approfondimento voglio farlo oggi sulla Campania, la mia terra, dove ci sono 900 militari che presidiano 35 siti e obiettivi sensibili e svolgono attività di pattugliamento in concorso alle Forze di Polizia. Secondo l’ultimo bilancio del Comando Forze Operative Sud, dall’inizio dell’operazione sono stati 1500 gli arresti, 4700 le denunce, 700 le persone poste in stato di fermo a fronte di oltre 820.000 soggetti controllati e identificati. Inoltre, un importante contributo in termini di sicurezza è stato assicurato in occasione delle Universiadi che ha visto un aumento di 500 unità del dispositivo a tutela degli oltre 8.000 atleti e rappresentanti delle delegazioni straniere.

Ricordiamo poi gli assetti impegnati nella “Terra dei Fuochi” tra le province di Napoli e Caserta, orientati esclusivamente alla prevenzione e al contrasto di crimini ambientali, soprattutto roghi e sversamento illecito di rifiuti altamente pericolosi.

Grazie a tutti, vi siamo riconoscenti per quello che ogni giorno fate per il Paese.



FONTE : Angelo Tofalo