Ho restituito 215.000 in 6 anni, nessuno deve rimanere indietro!

Di Angelo Tofalo:

Buongiorno a tutti, spero che siate pronti ad andare in vacanza, io credo che riuscirò a staccare un po’ dopo il 10 agosto.
Sto chiudendo le ultime cose e tra queste quella che mi dà più soddisfazione è certamente il versamento di una quota dello stipendio nel fondo comune del Movimento 5 Stelle per i cittadini italiani.

In un anno di Governo ne ho viste tante, gioie e dolori, qualche errore e tanti grandissimi risultati raggiunti.
Tutto questo ci rende umani ma ciò che ci fa rimanere veramente coi piedi per terra è aver usato quasi 100 milioni di euro dei nostri stipendi per aiutare tempestivamente gli italiani che erano rimasti indietro. Certo lo abbiamo fatto anche grazie alle leggi coraggiose presentate in Parlamento ma aver dimostrato che si può fare un buon lavoro anche rinunciando a dei palesi privilegi in un periodo difficile per il paese è la più grande soddisfazione. Io stesso in sei anni, prima da deputato ed oggi da sottosegretario, ho restituito 215.000 euro circa.

Questi soldi hanno aiutato le nostre imprese, popolazioni alluvionate e terremotate, scuole, università, onlus e tanti altri a trovare piccole risposte immediate. I nostri sono stati segnali concreti per ricordare sempre da che parte siamo.

In questa legislatura abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti votando sulla nostra piattaforma tra tante proposte e scegliendo democraticamente di finanziarne tre in particolare: un fondo per la povertà educativa infantile, uno per il diritto al lavoro dei disabili ed uno per i centri contro la violenza sulle donne.
Inoltre, dopo i tremendi fatti che hanno colpito alcune famiglie dell’Arma dei Carabinieri e l’intero Paese, il MoVimento 5 Stelle​, su mia sollecitazione, ha deciso di devolvere le restituzioni del mese di luglio al Fondo Assistenza, Previdenza e Premi per il Personale dell’Arma dei Carabinieri.
La prossima volta sarete ancora voi che sceglierete le nuove idee da finanziare.
Abbiamo fatto tanta strada e tanta ne dobbiamo fare ancora ma uno resta il caposaldo della nostra azione: nessuno deve rimanere indietro.

Vi ringrazio per l’attenzione e vi anticipo che vi romperò le scatole qualche altra volta in questi giorni per segnalarvi alcune attività estive molto importanti ma sarà poi a settembre che avremo grandi novità per il lavoro portato avanti dal governo del cambiamento in ambito difesa.

Ciao a tutti e buon riposo estivo.



FONTE : Angelo Tofalo