Grumo Appula (Ba). Nominato Commissario Prefettizio. Conca: D’Atri si assuma le responsabilità dei suoi disastri

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Schiacciata da oltre sei milioni di euro di debiti, l’amministrazione comunale di Grumo è stata commissariata. Il sindaco D’Atri ha cercato di giustificarsi spiegando che è stata la stessa amministrazione a volere la nomina del commissario ad acta a causa di un debito di 1 milione di euro ereditato dal passato, che si aggiunge agli altri 5 milioni, che non ha permesso il riequilibrio di bilancio. Peccato che il Prefetto sia intervenuto per loro precise inadempienze e lui amministri ormai da due legislature. Dovrebbe dar conto dei suoi disastri come quello della mancata approvazione del piano sociale di zona dell’Ambito Territoriale 5 della Asl di Bari,  di  cui il comune di Grumo Appula era capofila e per cui da tempo chiediamo il commissariamento dello stesso ambito”. Lo dichiara il consigliere del M5S Mario Conca, in seguito alla nomina del commissario prefettizio al Comune di Grumo Appula. 

La verità è che D’Atri continua Conca dovrebbe chiedere scusa per la pessima gestione delle casse comunali. A nulla è servito multare 10mila automobilisti negli ultimi tre anni, per qualche milione di euro di sanzioni, con un autovelox illegittimo che da oltre un mese, per fortuna, non si vede più. Mi dispiace per i grumesi che ora dovranno pagare i 250mila euro alla ditta proprietaria di quell’autovelox, sotto forma di tasse, fino a dicembre 2020. Aumenterà il costo di tutti i  servizi, come dimostrato dall’incremento delle tariffe della mensa scolastica. La pessima gestione del piano sociale di zona continuerà a fare danni, a svantaggio delle persone più fragili. Ovviamente anche per questo il sindaco non si assume le proprie responsabilità, giocando allo scaricabarile con i predecessori. Peccato che sia primo cittadino dal 2010, dal 2005 al 2010 è stato in maggioranza e dal 1996 al 2005 sia stato consigliere di opposizione. In tutto 23 anni. Come può dire che è colpa di chi c’era prima? I cittadini di Grumo sono finalmente liberi, ora attendiamo che Procura e Corte dei Conti accertino ex post eventuali illiceità”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia