Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace

Di Angelo Tofalo:

Questa mattina, in occasione della “Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace” abbiamo onorato, presso la Basilica di Santa Maria in Aracoeli, tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita al servizio del Paese.

Questa giornata è stata istituita esattamente dieci anni fa per ricordare gli avvenimenti del 12 novembre 2003, quando a Nassiriya il contingente italiano impegnato nella missione internazionale “Antica Babilonia” fu obiettivo di un attacco terroristico nel quale persero la vita 29 persone, di cui 19 italiani, civili e militari.

Un grazie di cuore a tutte le donne e gli uomini che dedicano la loro vita per difendere la nostra Patria, con immenso spirito di sacrifico. Un grazie di cuore a chi ogni giorno, silenziosamente, garantisce la sicurezza di noi tutti lontano da casa, nei teatri internazionali. Sono proprio questi ragazzi che ci insegnano ad amare la nostra Nazione con dedizione e coraggio.

Continuo a seguire con grande attenzione le notizie che arrivano riguardo i nostri cinque militari che domenica scorsa sono rimasti coinvolti in un’esplosione in Iraq. Nonostante le importanti ferite subite sono comunque fuori pericolo di vita e non appena possibile li riporteremo in Italia. Mi stringono forte intorno a loro, alle loro famiglie e ai loro colleghi.



FONTE : Angelo Tofalo