Giorgio Pasqua: “Concorsi per anestesisti rianimatori per il bacino orientale, si parta subito: gli ospedali siracusani rischiano la paralisi”

Di sicilia5stelle:

Il deputato regionale 5stelle: “E’ stata appena pubblicata la delibera di ammissione di 205 candidati alla selezione, ora non ci sono più ostacoli alla nomina della commissione, lo si faccia prestissimo”. 

 “Concorsi per anestesisti rianimatori per il bacino orientale, il governo regionale nomini subito la commissione, gli ospedali siracusani rischiano la paralisi”. 

A rivolgere l’appello all’esecutivo Musumeci è il deputato M5S all’Ars Giorgio Pasqua, che già nei giorni scorsi aveva denunciato a mezzo stampa il rischio paralisi per gli ospedali di Siracusa e Lentini.  

“È stata appena pubblicata – afferma il deputato – la delibera di ammissione di 205 candidati al concorso di bacino orientale per anestesisti rianimatori.  Adesso non ci sono più motivi ostativi alla nomina della commissione che dovrà gestire il concorso e quindi mettere nei ruoli delle Asp i medici anestesisti rianimatori.  Solo con medici di ruolo si potrà dare definitiva soluzione al problema degli ospedali di Siracusa e Lentini, che rischiano di perdere 16 anestesisti rianimatori a causa dei bandi di incarico emessi dalle vicine Aziende sanitarie di Catania”. 

“Domani mattina – continua il deputato –  in commissione Salute, rinnoverò, ancora una volta, all’assessore Razza ed ai dirigenti dell’assessorato, la richiesta di espletare al più presto possibile il concorso di bacino orientale, che non è più differibile. L’offerta sanitaria della provincia di Siracusa non può più essere condizionata dalla spada di Damocle, costituita dai continui tentativi delle Aziende sanitarie catanesi di acquisire personale, fatto questo che, inevitabilmente, lascerebbe scoperti gli ospedali siracusani. Finora, siamo riusciti a stoppare sul nascere questi tentativi, continueremo a vigilare”.




FONTE : sicilia5stelle

Potrebbe interessarti anche: