Garantire futuro dei servizi regionali di orientamento

Di M5S Friuli Venezia Giulia:

“Apprendiamo con soddisfazione l’intenzione della Giunta di mantenere i servizi regionali di orientamento e di garantire il turnover del personale in vista dei prossimi pensionamenti”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Mauro Capozzella, dopo la risposta dell’assessore Rosolen alla sua interrogazione sul tema.

“Una parte consistente del personale dei servizi regionali di orientamento – ha ricordato Capozzella – ha già maturato, o lo farà a breve, la cosiddetta ‘quota 100’ prevista dalla riforma pensionistica. Quello dell’orientamento è un servizio specialistico formato da psicologi o orientatori esperti che provvedono anche all’erogazione di attività specialistiche agli utenti, siano essi istituzioni pubbliche o private o singoli cittadini”.

“Per questo motivo – ha concluso l’esponente M5S – riteniamo necessario un affiancamento dei sostituti con i colleghi che stanno per andare in pensione per non perdere le competenze tecniche specifiche e le conoscenze nelle reti istituzionali con cui stanno collaborando, composte da istituti scolastici, enti di formazione, servizi sociali e specialistici del territorio”.



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia