Frediani (m5s):”Ora che si è espresso anche il giudice del lavoro Pierpaolo Pittavino venga subito riassunto dall’Università”

Pierpaolo Pittavino deve essere riassunto. Il tecnico universitario licenziato dall’università di Torino nel 2018 in ossequio rigoroso della legge Severino per aver partecipato ad una manifestazione NO TAV non ha più motivo di restare a casa. A supporto di questa posizione si è espresso anche il giudice del lavoro che ha ritenuto la sanzione disciplinare eccessiva e ha formulato una proposta di conciliazione che comporta la riassunzione del tecnico.

E’ ingiusto che un professionista rischi il posto di lavoro per azioni avvenute in contesti che nulla hanno a che vedere con la sua professione o con l’Università. Ancora di più se tali azioni si riferiscono a fatti antecedenti al recepimento della legge Severino nel contratto. Senza dimenticare che Pier Paolo, come altri
coimputati, è stato successivamente assolto perché il fatto non sussiste.

Ci uniamo quindi alla voce delle sigle sindacali e dei movimenti che chiedono che questa ferita al diritto venga sanata e Pierpaolo riassunto il prima possibile.

Francesca Frediani, capogruppo M5S Piemonte



Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte