Fornace Pisciotto, Pisani-Lorefice-Morana (M5S): “Finalmente qualcosa si muove. Continuiamo a lavorare per riconsegnarla alla comunità”

Di Marialucia Lorefice:

“La Fornace Pisciotto vede un barlume di luce. Finalmente –esclamano il senatore Pino Pisani, la presidente della Commissione Affari Sociali Marialucia Lorefice, la consigliera del Comune di Scicli Concetta Morana-.

Dopo tanti incontri da noi fortemente voluti, tavoli di concertazione con la Sovrintendenza di Ragusa, con il Comune di Scicli, qualcosa si muove. L’incontro avvenuto alla presenza del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, svoltosi a Palermo, rappresenta un primo passo, la chiara risposta che si vuole portare avanti un progetto importante per l’immobile.

Decisivo l’esito dell’incontro dal quale è emersa chiara la volontà della Regione di acquisire il bene e, nelle more, della sua messa in sicurezza.

L’acquisizione da parte della Regione renderebbe l’iter di rivalutazione del sito certamente più snello, dato che da anni è stato bloccato, proprio dalla concomitanza di diversi fattori, quali, ad esempio, la multiproprietà dello stesso immobile. L’incontro con il presidente Musumeci -sottolineano Pisani, Lorefice e Morana- fa seguito a quelli avuti nel luglio scorso con la Sovrintendenza ai Beni Culturali di Ragusa, al quale seguì la mozione d’indirizzo della nostra consigliera Concetta Morana. Ci fu, poi, l’incontro con il sindaco di Scicli.

Il tema della Fornace Penna non può che essere affrontato su diversi livelli, fuori da ogni colore politico: Comune, Regione, Ministero dei Beni culturali. Gli obiettivi da perseguire sono e restano tre. Innanzitutto, arrestare il degrado del bene, quindi avviare l’opera di messa in sicurezza e recupero e valorizzare il bene destinandolo a iniziative culturali. Affinché l’iter possa andare avanti continua ad essere necessaria una volontà politica sinergica e trasversale.

Conditio sine qua non resta, quindi, la messa in sicurezza dell’area della Fornace prima che succeda l’irreparabile. Il presidente Musumeci ha dato pieno mandato al Sovrintendente arch. Battaglia per attivare un primo step relativo alla messa in sicurezza e questo ci tranquillizza.

Il nostro impegno attraverso i nostri rappresentanti del M5S a livello locale, regionale e nazionale continua al fine di preservare la Fornace Pisciotto, un valore architettonico e sociale che non può vedere spegnersi i riflettori. L’obiettivo è renderla fruibile per scopi esclusivamente culturali e su questo profilo d’impegno continuiamo a lavorare”.



FONTE : Marialucia Lorefice