Fondo di Solidarietà Comunale 2019, il ricorso del Comune di Acri

7 Febbraio 2020

Notifica per pubblici proclami in esecuzione del decreto del TAR Lazio n. 88 del 2020 resa sul ricorso R.G. n. 12075/2019 (inizialmente notificato in via straordinaria al Capo dello Stato e successivamente trasposto, a seguito di opposizione dell’Avvocatura dello Stato del 18/7/2019, dinanzi alla I Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, sede di Roma) promosso dal Comune di Acri (CS) per l’annullamento del provvedimento maturatosi per silentium per effetto della previsione contenuta nella legge n. 145/2018, all’art. 1 comma 921, che ha inteso confermare per l’anno 2019 il riparto del Fondo di solidarietà comunale di cui all’art. 1, comma 380, lettera b) della legge 24 dicembre 2012 n. 228, approvato per l’anno 2018 mediante il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 marzo 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 83 del 10 aprile 2018 Suppl. Ordinario n. 17, recante “Fondo di solidarietà comunale. Definizione ripartizione delle risorse spettanti per l’anno 2018.” e di ogni altro atto ad esso presupposto, conseguente e consequenziale. 



Dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri:

FONTE
: Feed