Fedriga, M5S: “Lega simbolo di vecchia politica inaffidabile. Non parli di coerenza”

Twitter

Google+

Pinterest

WhatsApp

TRIESTE, 26 NOVEMBRE 2019 -” È inaccettabile che chi ha tradito la fiducia dei cittadini, mandando all’aria il precedente governo, parli oggi di coerenza e di ideali. Infatti, tutti ricordano perfettamente l’impegno preso con il Movimento 5 Stelle con il contratto di governo, prontamente disatteso dopo soli 14 mesi. Anche la crisi di governo in piena estate, causata dalla Lega con il conseguente tentativo di fare retromarcia una volta compreso che la manovra sarebbe stata un fallimento, resta ben impressa nelle menti di tutti.  Basterebbero già soltanto questi esempi a dare dimostrazione di come le parole ‘Lega’ e ‘coerenza’ siano un evidente esempio di ossimoro”. È quanto dichiarano in una nota i deputati M5S alla Camera, Sabrina De Carlo e Luca Sut, insieme ai consiglieri regionali M5S del FVG, Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo, Andrea Ussai e Mauro Capozzella, in merito alle dichiarazioni del Presidente della Regione, Massimiliano Fedriga.
“L’ evidente incoerenza della Lega, e merita una menzione anche la famosa mozione di sfiducia in Senato per il Presidente Conte poi ritirata il 20 agosto, si traduce anche nell’incapacità di riconoscere il cambiamento che soltanto il Movimento 5 Stelle ha saputo portare nel Paese.
Avere il coraggio politico di approvare provvedimenti come il Decreto Dignità, la legge  Spazzacorotti, l’abolizione dei vitalizi e il taglio delle pensioni d’oro, é cambiamento rispetto al passato. I cittadini lo capiscono perfettamente, nonostante Fedriga, suo malgrado, non se ne renda conto”, concludono i deputati alla Camera e consiglieri regionali M5S del Friuli Venezia Giulia.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia