Facciamoci sentire, non restiamo in silenzio.

di Elisabetta Trenta:

Quel che si sta consumando su Luigi Di Maio è inaccettabile. Stamani leggo quotidiani che associano persino questa farsa al caso Boschi. E voglio essere chiara: chi in queste ore muove attacchi contro Luigi è senza vergogna. Ha spiegato ogni punto, su fatti che peraltro risalgono a 10 anni fa e che non riguardano nemmeno lui, ma suo padre. Se c’è una parte ancora sana di questo Paese, reagisca: dalla stampa libera ai liberi cittadini. Facciamoci sentire, non restiamo in silenzio.