Energia da fonti rinnovabili. Proposta del M5S: Censiamo gli impianti esistenti per programmare le politiche regionali

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

Censire gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili a servizio degli edifici pubblici per programmare le politiche regionali in materia ambientale. È l’obiettivo della proposta di legge depositata dal M5S a prima firma della consigliera Antonella Laricchia.

Grazie al censimento degli impianti  – spiega la consigliera pentastellata – si potrà fare una mappatura che ci permetterà di comprendere la quantità di energia prodotta da fonti rinnovabili, la diminuzione dei consumi di energia prodotta da fonti non rinnovabili e di conseguenza attuare una migliore programmazione possibile delle politiche regionali in questo settore. Si tratta di un modello che prende spunto dall’esperienza dell’Amministrazione di Roma Capitale nel 2017,  che ci è stata segnalata da un cittadino”.

La Proposta di Legge è stata discussa per due mesi sulla piattaforma online Rousseau nella sezione Lex Puglia e si è arricchita di alcuni suggerimenti degli iscritti.

“In particolare, tra i dati da censire per ogni impianto ho inserito quello sull’obsolescenza finalizzato a sollecitare i titolari ad una corretta manutenzione e quello sull’efficiente conduzione. Le iniziative avviate da Comuni e Regione per assicurare efficienza e regolare funzionamento degli impianti – conclude la consigliera – saranno inoltre riportate nella relazione annuale che la Giunta dovrà presentare alla Commissione consiliare sullo stato di attuazione della legge”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia