EMERGENZA RIFIUTI CERTIFICATA DALLA REGIONE, ALLE PORTE LA PARALISI DEL SISTEMA

Di IL BLOG DI LAMEZIA 5 STELLE:

di Giuseppe D’Ippolito* – Alla luce di quanto vi dirò di seguito, è INEVITABILE il #commissariamento del governo, del quale parlerò subito con il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa.

VI SPIEGO. Di recente il dipartimento regionale Ambiente e Territorio ha scritto (come in foto, nda) ai Comuni e ai gestori degli impianti di trattamento, precisando che per legge dal 1 gennaio 2019 i primi subentrano alla Regione nei rapporti contrattuali con i secondi. Nella stessa nota si chiede ai gestori degli impianti di CONTINUARE a erogare i servizi malgrado manchino i contratti, indispensabili, che non si sa se, come e quando i Comuni potranno stipulare.

Ciò significa, non so se Gerardo Mario Oliverio l’abbia capito, che in Calabria LA FILIERA DEI RIFIUTI SI BLOCCHERÀ IN POCHI GIORNI, in quanto i gestori degli impianti dovranno per forza fermarsi.

Il governatore ha affrontato il regime ordinario con assoluta incapacità e con il continuo, ILLECITO RICORSO a ordinanze in deroga. INESISTENTE la programmazione riguardo agli impianti di trattamento, alla raccolta differenziata spinta, al recupero e al riuso.

Infine, senza i passaggi necessari Oliverio ha consegnato ai Comuni un’eredità insostenibile, tanto per le loro difficoltà finanziarie quanto per gli aspetti amministrativi. Per inciso: un bel guaio per i 404 Comuni della Calabria, tra cui 200 amministrati dai sindaci schierati a favore della ricandidatura di Oliverio.

Avevamo avvertito il governatore in ogni modo, ma invano. Sono stati più forti la sua proverbiale ottusità e la confusione che ogni volta fa tra la propria carriera politica e l’interesse pubblico. Il ritorno al commissariamento per la gestione dei rifiuti sarebbe perciò imputabile alla sola miopia politica di Oliverio e all’appoggio acritico, direi servile, della sua maggioranza interessata e di burocrati onnipresenti. Il governatore ha avuto tanto tempo per restituire ai calabresi una sana gestione ordinaria, ma l’ha sprecato e ha creato DANNI ENORMI.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

* portavoce M5S Camera dei Deputati – Commissione Ambiente



FONTE : IL BLOG DI LAMEZIA 5 STELLE