Emergenza inquinamento a Milano: il ministro Costa incontrerà l’assessore Cattaneo lunedì

La scorsa settimana ho presentato al ministro Sergio Costa i dati legati all’emergenza inquinamento che continua a soffocare Milano e la Lombardia.

Il ministro ha immediatamente risposto.

Lunedì prossimo sarà a Milano per incontrare l’assessore regionale Raffale Cattaneo, per definire con quale strategia affrontare la situazione.

Da due settimane a Milano i livelli di inquinamento, per quanto riguarda le polveri sottili, sono oltre i livelli estremi. Da otto giorni consecutivi si registrano valori medi di Pm10 sopra i limiti. Una tendenza che già seguiva una sequenza negativa, con un superamento delle soglie in sette degli otto giorni precedenti. È passata meno di una settimana fra la richiesta di un tavolo istituzionale, per affrontare l’emergenza smog in Lombardia e la sua attuazione. Questo credo sia significativo di quanto la problematica sia al centro dell’azione del governo e dell’agenda politica del Movimento Cinque Stelle. La speranza è quella di trovare da parte delle istituzioni lombarde e dell’assessore Cattaneo, la medesima efficienza e la stessa volontà di introdurre azioni concrete per fronteggiare l’immediata emergenza e risolvere il problema nel medio-lungo periodo.

Finora il ministero dell’Ambiente ha messo a disposizione 850 milioni di euro per incentivare misure atte a combattere l’inquinamento. Non solo blocco delle auto inquinanti, come strumentalmente a volte si vuole far credere, ma anche misure strutturali attraverso incentivi per rendere il trasporto urbano meno inquinante, favorire i mezzi pubblici, le piste ciclabili, la riforestazione urbana, bonus per l’efficientamento energetico e la modifica dei sistemi di riscaldamento.

L’articolo Emergenza inquinamento a Milano: il ministro Costa incontrerà l’assessore Cattaneo lunedì proviene da Massimo De Rosa.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa