Editto dodicesimo: dell’opposizione

Di Il Blog di Beppe Grillo:

Lo Re Vostro Illuminato a far data da ieri, sì che le parti se ne faccian la ragione, decreta ed ordina quanto segue:

La opposizione allo governo in carica è abolita e proibita!

Nello senso puro che, tutte le forze elette allo governo e non allo governo, sono tenute a fare in primis lo interesse della maggioranza dello popolo che è sovrano, come lo RE!

Si desume da ciò che: le forze della detta opposizione, debbono unicamente contribuire a che lo governo in carica, realizzi allo meglio lo programma e le promesse e che non cada assolutamente, se non alla fine dello tempo della legislatura, come da legge vigente di anni 5.

Per tanto quella che oggi l’è detta “dura opposizione”, fatta d’insulti, diffamazioni, propagande negative, stampe menzognere, intralci, false notizie, blocchi e pali tra le ruote, per minare e far saltare lo governo in carica, si trasforma a norma di legge in: sostegno, consiglio, suggerimento, appoggio, proposta, contributo, arricchimento, cooperazione, collaborazione, aiuto et soccorso.

Nessuno osi dunque sedere allo parlamento per fare cadere lo governo, nessun s’assenti per lo stesso motivo ma tutti gli eletti lavorino per migliorare ogni proposta di legge dello governo in carica, allo fine unico dello benessere dello popolo e delle genti tutte e non delle parti o di singoli.

Chi opererà come lo vecchio stile, verrà espulso dallo parlamento ed interdetto alla cosa pubblica sinchè non dimostri d’essersi ammodernato ed evoluto.

L’opposizione strenua dura et rivoluzionaria è dovere d’ogni cittadino quando e qualora sia allo governo la tirannia, la violenza, la dittatura, lo sopruso e l’abolizione delli diritti umani, la tortura, lo rapimento, la deportazione,l’uccisione degli oppositori e la pena di morte.

Lo Re vostro Illuminato così ha deciso.

(Davide Charlie Ceccon)



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo