ECCO COME ABBIAMO DIFESO I FONDI UE PER LE REGIONI DALL’AUSTERITY E DALLE LOBBY DEL FOSSILE

Di Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU:

Quando il MoVimento 5 Stelle è arrivato al Parlamento europeo ci siamo trovati di fronte una montagna, quella costruita negli anni dai falchi dell’austerity. Tutti i dossier su cui abbiamo cominciato a lavorare erano imperniati di questa scellerata visione, la definirei quasi una religione, fondata sulla cieca fedeltà ai dogmi del rigore.

Prendo come esempio la macro-condizionalità economica. Fin dal 2014 dicevamo che andava cancellata. E alla fine la maggioranza del Parlamento ci ha dato ragione: lo sviluppo sostenibile dei nostri territori, la lotta per il clima o quella contro il dissesto idrogeologico o ancora la messa in sicurezza delle aree sismiche non possono essere sacrificate perché un Paese non si piega a riforme strutturali imposte dall’alto. Tanto più quando queste riforme sono dettate da un’austerity che ha fallito.

Ma i successi raggiunti nella lotta all’austerity non si fermano qui: in Italia e anche a Bruxelles diversi esponenti politici hanno attaccato e continuano ad attaccare il Reddito di cittadinanza varato dal governo del cambiamento per combattere la povertà e riformare i centri per l’impiego. Ci dicevano che era una follia, che l’Ue lo avrebbe fermato. Invece nelle linee guida della nuova programmazione del Fondo sociale europeo 2021 2027 è stata inserita la possibilità di cofinanziare con fondi Ue misure come il reddito di cittadinanza. Ancora una volta il Parlamento europeo ci ha dato ragione.

E lo stesso è accaduto con l’articolo 6 del regolamento Fesr, quello che ha sancito lo stop al finanziamento dei fossili con risorse europee. Due settimane fa, dopo una fortissima battaglia del M5S, la Plenaria di Strasburgo ha sancito a chiare lettere il no ad ogni eccezione, inclusa quella sui cosiddetti ‘veicoli puliti’, sul teleriscaldamento, sul gas.

In 5 anni, il M5S ha rivoluzionato il modo in cui l’Europa intende promuovere la crescita sostenibile dei nostri territori. Lo abbiamo fatto in nome dei cittadini e per il futuro dei nostri figli. 
Personalmente, è il risultato del mio lavoro di cui sono più orgogliosa.



FONTE : Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU