DL Crescita, M5S: PD inganna e strumentalizza. I loro emendamenti non compatibili con le finalità del testo

Di Maria Edera Spadoni:

BOLOGNA – 22 MAGGIO- “Il PD ci attacca per l’inammissibilità dei loro emendamenti al decreto crescita ma è un attacco privo di fondamento e atto alla mera strumentalizzazione del voto di domenica prossima”, lo commentano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle Davide Zanichelli, Maria Edera Spadoni e Alessandra Carbonaro e il senatore Gabriele Lanzi.
“Il discorso di ammissibilità degli emendamenti è un aspetto tecnico e “vecchi e navigati” politici come quelli del Pd lo sanno perfettamente dato che possiedono anni di esperienza in seno alle poltrone di Camera e Senato. Le loro dichiarazioni sono infatti prive di veridicità dato che hanno presentato volutamente emendamenti di qualunque genere sconnessi con le finalità del decreto crescita. E se adesso li ritrovano inammissibili non deve essere un fattore di sorpresa perché è così che funziona la Commissione Bilancio della Camera.
I loro emendamenti erano indubbiamente estranei e non pertinenti con il provvedimento poiché all’esame c’è un testo che riguarda la crescita del Paese.
È inutile quindi strumentalizzare l’inammissibilità dei loro testi che sono finalizzati a ostacolare e rallentare il provvedimento. Se si vuole lavorare alle soluzioni per i problemi siamo a disposizione, anzi, lo stiamo già facendo attraverso i numerosi provvedimenti targati 5 Stelle.
Ci teniamo infine a ribadire che siamo SI a favore dei risarcimenti che non abbiamo fatto mai mancare secondo i regolamenti di legge nelle diverse emergenze, esattamente come siamo favorevoli alla prevenzione. Quella che è mancata negli scorsi governi”, concludono i pentastellati.

Maria Edera Spadoni- Vice presidente Camera dei Deputati M5S
Davide Zanichelli- deputato M5S
Alessandra Carbonaro- deputata M5S
Gabriele Lanzi- senatore M5S

L’articolo DL Crescita, M5S: PD inganna e strumentalizza. I loro emendamenti non compatibili con le finalità del testo sembra essere il primo su Maria Edera Spadoni.



FONTE : Maria Edera Spadoni

Scelti per te