Distribuzione per Conto dei farmaci PHT. Laricchia: Passaggio dall’Ares alla ASL BA ha portato alla razionalizzazione della spesa farmaceutica?

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

La consigliera del M5S Antonella Laricchia ha depositato un’interrogazione indirizzata all’assessore alla Sanità Emiliano per chiedere chiarimenti sulla gestione su scala regionale della Distribuzione per Conto (DPC) dei farmaci PHT, ovvero quelli a più alto costo assunti dai pazienti cronici, passata nel 2017 dall’ARES Puglia alla ASL BA.

“La DPC spiega Laricchia consente alle farmacie private di erogare i farmaci ai propri assistiti per conto dell’ASL. Il passaggio di competenze avrebbe dovuto comportare il controllo sulle procedure di acquisto dei farmaci – dichiara la pentastellata – e un’azione di indirizzo strategico finalizzata alla razionalizzazione della spesa farmaceutica regionale. A distanza di due anni vogliamo sapere se il controllo delle procedure d’acquisto dei farmaci sia ora effettivamente in capo alla ASL di Bari e quale sia la struttura organizzativa adottata dalla stessa ASL per la gestione della DPC”.

Gli accordi tra ARES. Puglia e ASL BA prevedevano il trasferimento a partire dal 01/01/2017 delle risorse finanziarie, delle rimanenze di magazzino e delle partite creditorie e debitorie al 31/12/2016, nonché la cessione alla ASL di Bari di tutti i contratti stipulati con le ditte farmaceutiche per la fornitura dei medicinali per il PHT inseriti nell’elenco DPC Regionale.

“Ad oggi – conclude Laricchia – ancora non sappiamo se esista un ufficio PHT nella Asl di Bari e da quante persone sia composto. Vogliamo capire se questo trasferimento nella gestione della DPC sia stato completato e se abbia prodotto i risultati sperati in termini di razionalizzazione dei costi della spesa farmaceutica”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia