Decreto intercettazioni approvato!

Il decreto #intercettazioni è stato approvato, in via definitiva, alla Camera.

Si tratta di un passo avanti decisivo sul piano del contrasto di fenomeni gravi come il terrorismo, la corruzione e la criminalità organizzata.

Le intercettazioni sono uno strumento importantissimo a disposizione della magistratura, ed è per questo che abbiamo scelto di potenziarle e, allo stesso tempo, di stabilire regole più certe entro le quali utilizzarle. Il tutto tenendo sempre ben saldo il principio del rispetto della privacy dei cittadini.

Una novità rilevante riguarda l’impiego dei captatori informatici, i trojan, che potranno essere attivati anche nei delitti commessi da incaricati di pubblico servizio nei confronti della pubblica amministrazione. In questo modo, lo Stato avrà un mezzo davvero efficace per combattere la corruzione.

Inoltre, a decidere la rilevanza delle intercettazioni, non sarà più la polizia giudiziaria ma la magistratura, che avrà l’obbligo di assicurarsi che nei verbali non siano riportate espressioni lesive della reputazione delle persone, dati personali sensibili, salvo che non si tratti di intercettazioni rilevanti ai fini delle indagini.

Con questo decreto, diamo al Paese uno strumento migliore anche per combattere il malaffare.

Archivi



Di Francesca Businarolo:

FONTE : Francesca Businarolo