De Vito: colpo di mano della Giunta su consorzi industriali

Comunicati Stampa

Nel Collegato al Bilancio la Giunta introduce il Consorzio Industriale Unico, con funzioni di stazione appaltante. Chiediamo una legge ad hoc su riorganizzazione dei consorzi

Roma, 15 gennaio – “Ennesimo colpo di mano della Giunta Zingaretti, che all’articolo 3 del Collegato al bilancio, ovvero una legge che dovrebbe apportare solo piccoli aggiustamenti alla normativa esistente, vuole imporre veri e propri stravolgimenti, come quello di creare ex novo una struttura come il Consorzio Industriale Unico, bypassando del tutto l’azione politica. Un intervento sbrigativo e senza concertazione”.  Lo dichiara la consigliera regionale M5S del Lazio Francesca De Vito, vicepresidente della Commissione sviluppo e Attività Produttive alla Pisana. “La riorganizzazione dei consorzi industriali deve essere affrontata con una legge ad hoc, garantendo il consueto iter di condivisione e concertazione all’interno delle Commissioni competenti, attraverso il coinvolgimento di tutte le forze politiche e di tutte le parti interessate: dalle associazioni di categoria agli enti locali”. “Ancor più grave l’intenzione di voler assegnare a questo Consorzio Industriale Unico la possibilità di diventare una stazione appaltante, strumento che dovrebbe essere di competenza esclusiva della Regione e dei relativi uffici”, conclude De Vito



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio