DAL 01 GENNAIO 2020 LA REGIONE BASILICATA ANDRÀ IN GESTIONE (NON AMMINISTRAZIONE) PROVVISORIA

Non si è ancora avviato il dibattito sul Bilancio della Regione Basilicata e considerato che, il prossimo Consiglio, è stato fissato per il 14 gennaio 2020,  dal 01 gennaio 2020 la Regione Basilicata sarà in gestione provvisoria che durerà almeno sino a fine gennaio/inzio febbraio.


E’ l’ennesima conferma del NON cambiamento anzi sin’anche del peggioramento, rispetto al Governo Pittella, di questa giunta di centro/destra che, presa dalle beghe di nomine interne e nonostante abbiano avuto il tempo, oggi ha confermato la propria incapacità.

Quindi dal 01 gennaio 2020, la Regione Basilicata, andrà in “gestione provvisoria” non avendo approvato il bilancio di esercizio entro il 31 dicembre e non avendo autorizzato l’esercizio provvisorio il che vuol dire che sarà consentita esclusivamente una gestione provvisoria, nei limiti dei corrispondenti stanziamenti di spesa dell’ultimo bilancio approvato per l’esercizio del 2019 e la Regione potrà assumere solo obbligazioni derivanti da provvedimenti giurisdizionali esecutivi, quelle tassativamente regolate dalla legge e quelle necessarie ad evitare che siano arrecati danni patrimoniali, certi e gravi, alla Regione.

Questo è il frutto della incapacità amministrativa del governo del (presunto) cambiamento di centro/destra e il Presidente Bardi – che voglio sperare non voglia formalmente andare in “esercizio provvisorio” – per evitarlo dovrà bruciare le tappe e quindi lo schema di bilancio 2020/2022 dovrà essere approvato in giunta il 30 dicembre per poi iniziare a discutere la Legge di Bilancio subito dopo la befana e approvare la Legge di Stabilità e quindi anche l’approvazione definitiva di bilancio, non prima di fine gennaio/inizio febbraio.

Presidente Bardi, forse sarebbero opportuna se non doverosa, una spiegazione al popolo lucano.

Gino Giorgetti | portavoce M5S | Regione Basilicata



Di :

FONTE :