Da Radio Radicale a Casapound, basta “giocare” con i soldi degli italiani

Di Il Blog delle Stelle:

Prima 3 milioni a Radio Radicale, ora 4 milioni e mezzo di danno alle casse dello Stato per l’occupazione abusiva del palazzo romano dove ha sede Casapound. Sapete di chi sono questi soldi? Dei cittadini italiani. Assurdo!

Non ci stancheremo mai di dirlo: i soldi dello Stato devono essere utilizzati per il bene pubblico e non per interessi privati.

Anche la legge deve essere uguale per tutti: non ci sono soggetti di serie A e soggetti di serie B. Quindi, così come abbiamo denunciato la disparità di un finanziamento statale ad un’emittente privata come Radio Radicale, adesso ci indigniamo per il ‘buco’ finanziario che 15 anni di occupazione di Casapound hanno creato a discapito della collettività.

Stando al contenuto dell’inchiesta della Corte di Conti, questo danno ammonta precisamente a 4 milioni e 600 mila euro che – secondo i magistrati – dovranno essere risarciti dai 9 dirigenti dell’Agenzia del Demanio e del Miur, proprietario dell’immobile di via Napoleone III.

Da tempo chiediamo di sgomberare tutti i luoghi occupati, per evitare situazioni paradossali e nocive per i cittadini. Per fare l’interesse di tutti ci vogliono una cura, un’attenzione e una sensibilità verso i diritti comuni che solo il MoVimento sta dimostrando.

Bisogna gestire in maniera corretta i fondi pubblici. Lo diciamo da sempre e continueremo a batterci affinché ciò avvenga. Basta giocare con i soldi degli italiani!

L’articolo Da Radio Radicale a Casapound, basta “giocare” con i soldi degli italiani proviene da Il Blog delle Stelle.



FONTE : Il Blog delle Stelle